Toggle navigation
autori
C:\fakepath\franco dugo.jpg

Franco Dugo

Franco Dugo nasce nel 1941 a Grgar, un piccolo paese ora in territorio sloveno, ma vive a Gorizia, città la cui peculiarità di terra di confine, a metà fra il mondo italiano e quello slavo, in quella Mitteleuropa crogiolo di popoli e di idee, incide profondamente nella sua formazione umana e artistica.

Artista autodidatta, Dugo approda alla pittura e all’incisione dopo anni di tumultuose esperienze che lo vedono pugile dilettante e operaio, lettore onnivoro, appassionato di cinema, melodramma e jazz, coinvolto come attore e scenografo nella vita teatrale della città, impegnato insomma in molteplici percorsi, di vita e di conoscenza, che sono all’origine della complessità del suo talento e del suo percorso. Inizia la sua attività artistica prevalentemente come incisore, e nel 1972 tiene la sua prima mostra personale alla galleria Il Torchio di Gorizia. Insegnante all’Accademia di Belle Arti di Venezia (dall’89 al ’95) e di Firenze (1996), Dugo in pittura si esprime con inesauribile passione sia con l’olio, sia con il pastello, tecnica con cui realizza opere dove coniuga l’emotività e l’immediatezza dell’attimo con il lavoro di modellamento realizzato direttamente con la mano, senza la mediazione del pennello. Nel 1983 Mario De Micheli presenta un ciclo di incisioni dell’artista alla Libreria Einaudi di Milano. Nel 1986 il Victoria & Albert Museum di Londra acquista due incisioni per la 9th British International Print di Bredford. Nel 1987 espone alla Galleria Civica d’Arte Moderna di Palazzo dei Diamanti di Ferrara. Dal 1992 concentra la sua indagine artistica sul paesaggio, attraverso lavori che approfondiscono e dilatano il sentimento della natura come evocazione di atmosfere interiori e insieme rapporto con l’oggettiva, quotidiana realtà. Sue opere si trovano, oltre che in collezioni private anche estere, in numerosi musei tra i quali la Galleria d’Arte Moderna di Udine, il Museo di Gorizia, il Palazzo dei Diamanti a Ferrara, la Japan Print Association di Tokio, il National Museum di Varsavia.

Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping