Toggle navigation
autori
Ediciclo Editore

Georges Rossini

(1933 - 2020) si è avvicinato allo sport del ciclismo già all'età di 14 anni. Dopo una parentesi agonistica nelle categorie minori dal 1948 al 1957, invalido in seguito ad un incidente stradale, si è dedicato quasi esclusivamente al cicloturismo sia come praticante (nel suo carnet figurano alcune importantissime gran fondo internazionali come la Parigi-Brest-Parigi, il Brevet Randonneurs des Alpes, la Bayonne-Luchon, Aquila d'Oro dei Brevedtti Audax, ecc.) sia come organizzatore  (i brevetti permanenti: la traversata alpina Antibes-Thonon-Trieste e quella prealpina Antibes-Thonon-Venezia, l'alpina-appenninica Ventimiglia-Rimini e la Randonnée dei Valichi della Corsica), sia infine come responsabile dell'omologazione delle liste dei valichi degli aderenti italiani all'Associazione "Club des Cent Cols", alla quale era ammesso con il numero 456. Ha collaborato con il mensile Cyclotourisme, organo ufficiale della Federazione Cicloturistica Francese. Nella sua carriera cicloturistica ha percorso oltre 250.000 chilometri, superando tutti i più importanti valichi d'Italia, Francia, Svizzera, Spagna, Austria e Germania.

Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping