Toggle navigation

Il tao della bicicletta

Piccole meditazioni ciclopediche

C:\fakepath\il-tao-della-bicicletta_cop.jpg
  • PAGINE: 96
  • FORMATO: 11x16 cm
  • LINGUA: Italiano
  • RILEGATURA: Brossura filo refe
  • PRIMA EDIZIONE: maggio 2012
  • ISBN: 9788865490518
  • COLLANA: Piccola filosofia di viaggio
8.50   Ediciclo Editore

Il cicloviaggiatore è una creatura strana. Ciascuno di noi ne ha visto uno chiedere dell’acqua, passare davanti alla propria porta o fermarsi nella piazza del paese. Nei tratti segnati del suo viso, si legge una profonda serenità, una felicità immensa. La sua mitezza è tale che si vorrebbe invitarlo a superare la soglia della propria porta. Dopo aver riempito la sua borraccia o averlo istruito sulla strada, lo si osserva gelosamente ripartire con spensieratezza e leggerezza. Ma chi è? Chi è quest’uomo solitario che sembra così felice anche senza famiglia, senza amici, senza casa? Sereno, generoso e a mille miglia dalla nostra società bulimica, il cicloviaggiatore erra dalle montagne alle pianure, dalle foreste ai deserti, senza preoccuparsi delle intemperie o delle terribili salite ai passi, o delle strade sabbiose o infangate. Supera i pericoli della strada, riceve la benedizione dei suoi anfitrioni e si lascia sedurre dallo slancio della sua bici che lo porta da nuove partenze a nuovi arrivi.



Immagini interne

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping