Toggle navigation

La filosofia va in bicicletta

Socrate, Pantani e altre fughe

C:\fakepath\la-filosofia-va-in-bicicletta_cop.jpg
  • PAGINE: 176
  • FORMATO: 13x20 cm
  • LINGUA: Italiano
  • RILEGATURA: Brossura filo refe
  • PRIMA EDIZIONE: aprile 2013
  • ISBN: 9788865490877
  • COLLANA: Biblioteca del ciclista
14.50  
  • NON DISPONIBILE

Che cosa hanno in comuna, a parte la loro tragica fine, Socrate, il filosofo ateniese che insegnava con il dialogo a “tirar fuori” le idee, e Marco Pantani, il Pirata, che andava più forte degli altri in salita per accorciare l’agonia? E che cosa rende le fatiche di Gino Bartali simili all’ascesi medievale e quelle di Fausto Coppi così
prossime al meccanicismo cartesiano?
Guardate la foto di Albert Einstein che piroetta felice in sella a una bicicletta e pensate alla sua celebre frase: “La vita è come andare in bicicletta: se vuoi stare in equilibrio devi muoverti”, che è un po’ la sintesi “a pedali” della sua Teoria della relatività. Oppure leggete La filosofia va in bicicletta. Ve lo spiegherà l’autore Walter Bernardi, tra una chiacchierata di filosofia e una scorribanda in sella sui colli tra Prato e Pistoia. Irreprensibile accademico tutto cattedra e biblioteca, già preside della facoltà di Lettere e filosofia all’Università di Siena, il professor Bernardi non ha più resistito all’ardente passione che covava n lui sotto la cenere fin dalla gioventù: e a quarant’anni si è comprato una bicicletta da corsa e si è messo a pedalare. Da quel momento ha praticato ogni giorno la sua personalissima ciclofilosofia dimostrando nei fatti quanto l’esercizio filosofico sia vicino alla pratica ciclistica. Con la leggerezza di uno scalatore, ce lo racconta in queste pagine andando in fuga con Talete di Mileto e Alfredo Binda, sfidando a cronometro Immanuel Kant ed Eddy Merckx e allo sprint Fiorenzo Magni e Friedrich Nietszche…



Immagini interne

la_filosofia_va_in_bicicletta_quarta.jpg
Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping