Toggle navigation

Yo no soy gringo

taccuini sudamericani di coincidenze, truffe e piccoli miracoli

C:\fakepath\gringo_cop.jpg
  • PAGINE: 240
  • FORMATO: 14x17 cm
  • LINGUA: Italiano
  • RILEGATURA: Brossura filo refe
  • PRIMA EDIZIONE: ottobre 2005
  • ISBN: 9788888829227
  • ILLUSTRATORE: copertina di Francesco Tullio Altan
  • COLLANA: Altri Viaggi
14.50   Ediciclo Editore

Dimenticatevi l'America Latina da cartolina, con le sue immancabili rovine maya e il mare caraibico. E approdate in un caleidoscopio di colori, di odori, di emozioni forti per mano di un Emilio Rigatti giovane e sbarbato, ancora non ubriaco dalla passione delle due ruote. I suoi taccuini sudamericani raccontano coincidenze "magiche", l'amore a tinte forti, l'amicizia che porta a darsi, la morte come ingrediente imprescindibile della cronaca colombiana, le truffe, gli eccessi del caso. Il libro comincia con un battesimo "latino", di fuoco: la discesa del Rio delle Amazzoni, tra spasmi intestinali e tramonti esagerati. Continua con incontri importanti, che segneranno per sempre la vita dello scrittore: con Rosa, la futura moglie colombiana che gli darà il figlio Amadeo; con la sua prima bicicletta, cavallo d'acciaio con cui muoverà i primi colpi di pedale sulle Ande…  Più di un reportage, più di un'autobiografia. Un viaggio nei ricordi e nella scrittura per raccontare il Sudamerica di un "gringo" mancato.

Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping