Toggle navigation

I Sarti italiani della bicicletta

Le bici e i telaisti del dopo Fausto Coppi

C:\fakepath\copertina-i-sarti.jpg
  • PAGINE: 192
  • FORMATO: 28x21 cm
  • LINGUA: Italiano
  • RILEGATURA: Brossura filo refe, copertina cartonata
  • PRIMA EDIZIONE: settembre 2017
  • ISBN: 9788865492000
  • COLLANA: Ritratti
32.00   Ediciclo Editore

I telaisti degli anni 60 e 70 sono stati i “Grandi sarti italiani della bicicletta”, quelli che hanno “messo in bicicletta” non solo i nostri campioni di quel ventennio, ma anche i grandi campioni stranieri del periodo, uno per tutti Eddy Merckx. Il libro racconta, partendo da Faliero Masi che aveva costruito i telai di Fausto Coppi quando uscì dalla Bianchi, la storia dei vari Cino Cinelli, Ernesto Colnago, Ugo De Rosa, Aldo Gios, Sante Pogliaghi, Francesco Galmozzi, descrivendone le biciclette, sia quelle così dette “di tutti”, sia quelle dei campioni che hanno messo in sella. All'interno del libro trova posto anche l’analisi dell’industria italiana della bicicletta da corsa che in quel periodo, anni ‘60 e ‘70, dominava la scena internazionale.

Immagini interne

copertina_i_sarti_stesa.jpg Sarti_italiani_bici_pag_singola2.jpg Sarti_italiani_bici_pag_singola.jpg
Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping