Toggle navigation

Pedala Italia

20 viaggi in bici per tutti nelle regioni italiane

C:\fakepath\9788865493441.jpg
14.00   Ediciclo Editore

Una guida per saltare in sella e pedalare verso gli orizzonti d’Italia. Mettersi in viaggio con l’orgoglio dell’esploratore, attraverso paesi, villaggi, montagne con la vostra fidata bicicletta, spinti dalla voglia di scoperta. 20 itinerari lungo le migliori ciclovie e le strade secondarie del nostro Paese, dalla Ciclovia del Po alla Via Claudia Augusta, dall’Alpe Adria alla Ciclovia delle Marmore, dalla Ciclovia Adriatica a quella dei Borboni e giù fino all’Alto Belice. Il balsamo della tranquillità, del silenzio e della lentezza.

GLI ITINERARI

• Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna La Ciclovia del Po 1. Da Pian del Re a Cremona
• Lombardia, Emilia Romagna La Ciclovia del Po 2. Da Cremona a Gorino
• Lombardia, Emilia Romagna, Liguria Da Milano a Genova per la Val Trebbia
• Lombardia, Piemonte, Liguria Milano - Sanremo
• Lombardia La Ciclovia dell’Oglio. Da Ponte di Legno a Torre d’Oglio
• Veneto, Trentino Alto Adige La Via Claudia Augusta
• Veneto, Trentino Alto Adige Da Venezia al Brennero (Bicitalia 4)
• Friuli Venezia Giulia Ciclovia Alpe Adria. Da Tarvisio a Grado
• Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna Adria Bike. Da Trieste a Ravenna
• Toscana La Via del Mare. Da Firenze all’Isola d’Elba
• Marche Il Giro delle Marche. Da Pesaro ad Ascoli Piceno
• Umbria, Lazio La Ciclovia delle Marmore. Da Assisi a Orte
• Marche, Abruzzo Ciclovia Adriatica. Da San Benedetto del Tronto a San Salvo Marina
• Marche, Lazio La Via Salaria. Da San Benedetto del Tronto a Roma
• Campania La Via Silente (Parco Nazionale del Cilento)
• Puglia, Campania Ciclovia dei Borboni
• Basilicata Basilicata C2C coast to coast (sea to sea)
• Basilicata, Calabria La vecchia ferrovia
• Sicilia La ciclovia dell'Alto Belice
• Sardegna L'orientale Sarda Da Olbia a Cagliari

Le mappe contenute in questa guida sono state realizzate elaborando i dati OpenStreetMap, ©OpenStreetMap contributors

Gli autori e l’editore non sono responsabili di un eventuale utilizzo errato o distorto della traccia GPS sul dispositivo del destinatario e neppure si ritengono responsabili di eventuali danni, imprevisti e incidenti che si dovessero verificare durante l’effettuazione del percorso suggerito. L’uso della traccia è limitata al singolo utente che ne ha fatto richiesta. Utilizzare la traccia con cautela e sempre con l’appoggio di una cartografia di riferimento e di dettaglio. I percorsi sono sempre soggetti a imprevedibili modifiche nel corso del tempo o nel caso di condizioni meteo avverse. Inoltre non sono percorribili nel caso di epidemie in essere o  di eccezionali eventi naturali.

Immagini interne

4_pedala_italia.jpg
Libri correlati

Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping