Toggle navigation
Blog

Nasce una nuova collana: NONTURISMO

Per promuovere una nuova idea di turismo consapevole

C:\fakepath\Aggiungi un sottotitolo.png


Una collezione di volumi composti da redazioni di comunità guidate da creativi in residenza e pensata per promuovere una nuova idea di turismo consapevole: nasce la collana NONTURISMO. 

COSA DIFFERENZIA UN TURISTA DA UN VIAGGIATORE?

Il viaggiatore domanda, osserva, segue le deviazioni che la sua sensibilità gli suggerisce durante il cammino:  è per lui che sono pensate le guide NONTURISMO, la nuova collana di Ediciclo Editore, ideata e curata da Riverrun hub e Sineglossa.

Nata con la finalità di promuovere una nuova idea di turismo dedicata ai luoghi cosiddetti marginali d’Italia, le periferie delle città lontane dagli itinerari del turismo consolidato, i paesi dimenticati in cerca di una nuova identità, la guida è redatta attraverso un processo partecipato che coinvolge i cittadini in una “redazione di comunità” guidata da artisti e creativi in residenza. Da questo incontro nasce una narrazione corale e condivisa che prende forma in una guida composta da narrazioni letterarie, esercizi allo sguardo, illustrazioni visionarie e immagini del passato, ma anche futuri possibili.

Ogni volume della collana NONTURISMO ha un taglio unico: grazie al lavoro congiunto di abitanti e artisti, lo spirito più autentico di un territorio si traduce in un’opera inedita redatta ogni volta in modo diverso. A condurre il lettore in questa esperienza anche numerosi contenuti multimediali disponibili nell’App "Loquis – il mondo ti parla fai parlare il mondo". Nel canale dedicato NONTURISMO, sono a disposizione numerosi audio di realtà aumentate che impreziosiscono il cammino del viaggiatore con un’esperienza ancora più unica.

I partner del progetto:

RIVERRUN – hub di innovazione culturale - Un hub di innovazione culturale che applica i processi creativi dell’arte a progetti sperimentali dal forte impatto sociale. Realizza progetti che spaziano dall’educazione non formale allo sviluppo locale, dall’innovazione sociale alla rigenerazione urbana, dall’economia circolare alla democrazia partecipativa. Utilizza strumenti come il teatro, la gamification, le nuove tecnologie, lo storytelling, il podcasting e l’arte relazionale; l’intento è quello di modificare le forme della società e renderle più inclusive ed eque aumentando consapevolezza, coinvolgimento diretto e responsabilità nei cittadini. Riverrun ha sede a Cagliari, in Sardegna, e opera alla realizzazione della sua mission in collaborazione con reti di partenariato regionali, nazionali e internazionali.

Sineglossa - è un’organizzazione fondata nel 2011 per realizzare la visione di un Nuovo Rinascimento in cui la contaminazione tra competenze artistiche, umanistiche e scientifiche stimoli nuovi modelli di sviluppo. Sineglossa applica i processi di ricerca dell’arte contemporanea con l’obiettivo di rispondere alle sfide del mondo contemporaneo – dalla rigenerazione urbana all’Intelligenza Artificiale – attraverso le competenze empatiche e disruptive degli artisti. Gli interventi ideati e realizzati da Sineglossa agiscono principalmente su tre aree: Arte ed Economia, Arte e Tecnologia, Arte e Società. Tre aree che spesso si intersecano, provocando ricadute l’una sull’altra e dando vita a ecosistemi in cui soggetti diversi lavorano insieme in vista di uno stesso obiettivo. Per sensibilizzare i pubblici e diffondere le buone pratiche internazionali, dal 2017 realizza art+b=love(?), il primo festival italiano dedicato al potere innovatore dell’arte. http://www.abfestival.it

IL PRIMO VOLUME IN LIBRERIA DAL 28 MAGGIO: "SANT'ELIA (CAGLIARI). DEVIAZIONI INEDITE RACCONTATE DAGLI ABITANTI". IL SECONDO VOLUME IN LIBRERIA DAL 16 LUGLIO: "USSITA. (MONTI SIBILLINI). DEVIAZIONI INEDITE RACCONTATE DAGLI ABITANTI".








Il tuo carrello

Procedi all'acquisto

Prosegui con lo shopping